articoli in carrello: (0)
Totale: 0 € 0 €

Ciclismo agonistico: a cosa serve la squadra?

Ciclismo agonistico: a cosa serve la squadra?

Il ciclismo è forse da considerare uno sport individuale?...

Il ciclismo è forse da considerare uno sport individuale? Ma allora, a cosa serve la squadra? Ecco come risponde l'autrice Graziella Dragoni nel suo libro Vincere con la mente.

"Il ciclismo agonistico è uno sport individuale o di squadra? La risposta non è così semplice. In realtà le dinamiche di gruppo coinvolte sono molto complesse. Il ciclismo agonistico è uno sport di squadra ma dove viene premiato solo il risultato individuale. Come se nel campionato di calcio vincesse lo scudetto il giocatore che segna più goal!

Ma allora, la squadra a cosa serve?

Alla base di tutto c'è il bisogno primario chiamato bisogno di socialità: l'essere umano necessita di aggregarsi, confrontarsi e sentirsi parte di un gruppo sociale. L'attività sportiva risponde a molti aspetti sociali, come il bisogno di appartenenza a un gruppo, l'amicizia, l'accettazione sociale e il bisogno di inclusione. Inoltre, l'attività sportiva favorisce il benessere fisico e mentale. Purtroppo può succedere di essere testimoni di comportamenti poco sportivi, reazioni spropositate a contatti fortuiti, condotte aggressive (sia verbali sia fisiche), perfino ostilità verso concorrenti di una squadra avversaria.

Il concetto di competizione (o concorrenza) è ripartito su tre livelli:

  • Verso il risultato finale (per superare tutti i partecipanti alla gara).
  • Verso i compagni di squadra (per essere il più forte della squadra).
  • Verso se stessi (per superare i propri limiti).

La concorrenza positiva è un metodo che favorisce la possibilità che uno dei membri del team possa raggiungere un buon risultato. La cooperazione verso uno scopo comune, infatti, produce in tutti i membri della squadra una maggiore motivazione (alla base di ogni prestazione), rispetto, cura, considerazione e simpatia verso tutti i membri del team, dando vita così a una mentalità di gruppo. [...] Per incoraggiare la concorrenza positiva, possono essere utilizzati questi atteggiamenti:

  • Riconoscere i risultati individuali e dimostrare come anche altri componenti del team possono raggiungere gli stessi risultati applicando le stesse strategie.
  • Favorire o incrementare le amicizie all'interno del team, per permettere ai membri di cooperare in modo positivo e costruttivo.
  • Cercare di favorire la divisione dei premi tra tutti i componenti della squadra limitando i premi individuali.
  • Evidenziare e pubblicare i risultati del team, cercando di considerare i successi individuali come valore aggiunto della squadra.
  • Cercare di impegnarsi per migliorare i risultati e le prestazioni passate."

Ecco quindi svelati la funzione della squadra negli sport apparentemente individuali e il modo per sfruttarne al massimo i benefici. La prossima volta che vi allenate con la vostra squadra, pensate a come potete contribuire alla motivazione dei vostri compagni, incoraggiare la concorrenza positiva e sviluppare una mentalità di gruppo vincente!

Clicca qui per acquistare il libro!

Clicca qui per visualizzare l'anteprima!


Ultime dal blog

Articoli di approfondimento ispirati dalle nostre pubblicazioni. Leggi tutti gli articoli >>
Esercizi per l'allenamento funzionale: il Lunge & Press

Esercizi per l'allenamento funzionale: il Lunge & Press

Corretta esecuzione e muscoli coinvolti

Approfondimenti sul Basket: tiro e ricezione

Approfondimenti sul Basket: tiro e ricezione

Il tiro dopo la ricezione dal lato della mano debole

Leg curl: esercizi per gambe, addominali e glutei

Leg curl: esercizi per gambe, addominali e glutei

Esercizi mirati per la loro costruzione e tonificazione