(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

Il tiro libero nel Basket

Il tiro libero nel Basket

Fare canestro con sicurezza, scioltezza, ritmo e concentrazione

libri basket - enciclopedia del basket

Per fare canestro con un tiro libero serve sicurezza, scioltezza, ritmo, concentrazione e una routine da seguire. In questo articolo, tratto da Enciclopedia del Basket, vedremo insieme:

  • La sicurezza nel tiro;
  • Routine;
  • Scioltezza;
  • Ritmo;
  • Concentrazione.

Sicurezza

Pensate positivo. Tirate sempre dallo stesso punto della linea di tiro libero. Nessuno vi sta marcando. Il canestro è grande: l’anello può contenere più di tre palloni e mezzo. Usare affermazioni positive può stimolare pensieri motivanti riguardo a voi e alla vostra abilità di tiro. Un altro metodo per sentirsi più sicuri è visualizzare mentalmente un tiro ben riuscito prima di tirare.

Routine

Pianificate una solida routine per i tiri liberi; questa vi aiuterà a rilassarvi, concentrarvi e prendere il ritmo, ma soprattutto ad aumentare la vostra sicurezza. La routine può includere un esercizio di visualizzazione mentale o prevedere un determinato numero di palleggi e respiri profondi per rilassarsi. Dato che non esiste un’unica routine che funziona per tutti, dovrete trovarne una adatta a voi; poi, una volta scelta, assicuratevi di rispettarla. Evitate di modificarla spesso e di influenzarla con le mode passeggere in fatto di allenamento. Prendetevi il tempo di controllare ogni aspetto fondamentale della meccanica del tiro: mira, equilibrio, posizione delle mani e del gomito, ritmo e accompagnamento dell’azione.

Scioltezza

Imparate a rilassarvi quando eseguite i tiri liberi. Questa tipologia di tiro vi lascia molto più tempo per pensare rispetto alle altre. Affannarsi in uno sforzo eccessivo può causare tensione fisica ed emotiva ingiustificata. Respirate profondamente per rilassare la mente e il corpo; nel caso del tiro libero è importante soprattutto sciogliere le spalle. Con un respiro profondo lasciate cadere le spalle allentandone la tensione, poi fate lo stesso per braccia, mani e dita e imparate a sciogliere anche le altre parti del corpo. Controllare la respirazione e rilassare i muscoli sono aspetti particolarmente importanti nei tiri liberi, perciò assicuratevi di includerli nella vostra routine.

Ritmo

Nella sua parte iniziale il tiro deve essere alto. Il ritmo che lo scandisce deve provenire dal movimento di piegamento ed estensione delle gambe e non dalla palla che viene abbassata. L’azione delle gambe, prima verso il basso e poi verso l’alto, offre la spinta necessaria per l’azione e si rivela particolarmente utile sul finale di una partita quando le gambe sono stanche. Partendo con un tiro alto e sfruttando le gambe per stabilire il ritmo ridurrete il rischio di errori che si corre quando si abbassa la palla con le mani. Accentuate l’accompagnamento mantenendo lo sguardo fisso sull’obiettivo e il braccio sollevato finché il pallone non raggiunge il canestro. Il tiro libero è diverso dal tiro dal campo perché lascia il tempo di pensare. Pensare troppo, però, può portare a rallentare il ritmo e a eseguire un tiro corto.

Concentrazione

L’ultimo fondamentale passo prima di eseguire un tiro libero consiste nell’eliminare ogni distrazione e concentrarsi sull’obiettivo, che coincide con lo spazio appena soprastante l’anello del canestro. Non lasciatevi distrarre dalle persone presenti o dai pensieri negativi. Quando percepite messaggi demotivanti bloccateli con la parola «Stop» e distruggeteli con affermazioni positive. Ricordatevi che la concentrazione e la sicurezza di sé vanno di pari passo. Dimenticate ogni tiro mancato in precedenza e ogni pensiero negativo su ciò che potrebbe andare storto. Vivete nel presente e godetevi il momento.

Ultime dal blog

Articoli di approfondimento ispirati dalle nostre pubblicazioni. Leggi tutti gli articoli >>
Gli stili di apprendimento nello studio

Gli stili di apprendimento nello studio

quali sono e cosa li caratterizza

Cos’è la trigonometria?

Cos’è la trigonometria?

Cosa studia la trigonometria

Studiare a casa in modo efficace

Studiare a casa in modo efficace

Come usare il proprio tempo

Calcolo mentale: la moltiplicazione

Calcolo mentale: la moltiplicazione

Come moltiplicare senza calcolatrice