articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

Libri Salute e Benessere: massaggio e automassaggio con il Foam Roller

Libri Salute e Benessere: massaggio e automassaggio con il Foam Roller

Tecniche, esercizi, suggerimenti

Il massaggio condivide molti benefici anti-stress delle tecniche di rilassamento dello yoga; abbassa la pressione sanguigna e favorisce il riposo di corpo e mente. Inoltre, si dice che il massaggio aumenti la circolazione, tramite la spinta dell’acido lattico e la fuoriuscita delle scorie metaboliche dai muscoli, anche se i suoi benefici esatti sono ancora oggetto di discussione. 

In questo articolo tratto dal libro yoga per la corsa scopriamo:

  • L'importanza di sottoporsi a massaggi regolari;
  • Alternative casalinghe e automassaggio;
  • L'utilizzo del Foam Ruller.

L'importanza di sottoporsi a massaggi regolari


Sottoporsi a massaggi regolari
fornirà, quanto meno, l’opportunità di entrare in sintonia con il proprio corpo. Il vostro massaggiatore può individuare eventuali zone con rigidità o aderenze che possono essere soggette a infortuni. Scegliete accuratamente il momento giusto per il massaggio, dato che può causare pesantezza temporanea alle gambe, situazione non ideale prima di una corsa o una gara importanti. 

Alternative casalinghe e automassaggio

Naturalmente, esistono alternative più economiche al massaggiatore, purché non abbiate subito infortuni specifici tali da richiedere il tocco di un professionista del settore. Tutto ciò di cui avete bisogno è una palla da tennis e un foam roller (attrezzo per il massaggio a forma di tronco dal diametro di circa 15 centimetri). 
Per automassaggiare le piante dei piedi, mettetevi in posizione eretta, posizionate il piede sulla palla e ruotate dolcemente su e giù. Una pallina da golf può fornire un massaggio più intenso e profondo alle piante dei piedi. Un fisioterapista vi può insegnare come usarla correttamente per ridurre la fascite plantare (infiammazione del tessuto connettivo delle piante dei piedi). 

L'utilizzo del Foam Ruller

Il foam roller è uno strumento efficace per automassaggiare le gambe se riuscite a sopportare il fastidio, dato che raggiunge punti nevralgici a cui lo stretching da solo non è in grado di arrivare.  Posizionate il foam roller subito sopra il ginocchio e sdraiatevi su di esso lavorando dal basso verso l’alto dando dei leggeri colpetti per allentare la tensione a livello dei quadricipiti. Rotolate sul roller per lavorare sugli ischiocrurali e passate ai polpacci e agli achillei. Spostatevi su un fianco con il roller posizionato sotto la coscia e fatelo rotolare su e giù per tutta la lunghezza della bandelletta ileo-tibiale, da sopra il ginocchio alla cima della coscia. Infine, scendete in squat sul roller (o su una palla riccio di plastica per massaggi), in modo che si trovi a metà gluteo, e muovetevi con un piccolo movimento circolare per massaggiare glutei e piriforme. 

Automassaggio con Foam roller

automassaggio con palla da tennis

Ultime dal blog

Articoli di approfondimento ispirati dalle nostre pubblicazioni. Leggi tutti gli articoli >>
La Functional Training School di Guido Bruscia

La Functional Training School di Guido Bruscia

Origini e metodo della scuola funzionale più famosa d’Italia

Libri Stretching: teoria dell'allungamento muscolare

Libri Stretching: teoria dell'allungamento muscolare

Stretching, allungamento e flessibilità

Libri Stretching: allugamento di spalle e collo

Libri Stretching: allugamento di spalle e collo

Adduzione di un braccio dietro alla schiena e inclinazione laterale del capo