Easydive
(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

Calcio: esercizio di 1 contro 1

Calcio: esercizio di 1 contro 1

Esercizio analitico base

In questo articolo, tratto da Enciclopedia del calcio di Fabian Seeger, proponiamo l’esercizio analitico base dell’1 contro 1 con alcune varianti.

Esecuzione

Di seguito sono elencate quattro situazioni di 1 contro 1 (vedi da #1 a #4). In ogni scenario, due giocatori occupano posizioni opposte tra loro (vedi A e B). Dopo vari movimenti iniziali, l’obiettivo è dribblare l’avver­sario, raggiungere la linea di fondo che si trova alle sue spalle e attraversarla in conduzione.

#1: A esegue un passaggio lungo per B (vedi 1). B controlla la palla e avanza per l’1 contro 1 (vedi 2). A avanza a sua volta e assume il ruolo di difensore (vedi 3). Obiettivi di allenamento: difesa alta e reazio­ne rapida. Il difensore deve ridurre velocemente la distanza tra sé e il possessore di palla; inoltre, deve contrastare una rapida azione offensiva laterale e molte finte da parte dell’attaccante.

#2
: A inizia l’azione toccando con la mano entrambi i delimitatori sulla propria linea di fondo (vedi 1 e 2). Poi entra in possesso della palla posta davanti a lui e avanza per l’1 contro 1 (vedi 6). B, dall’altra parte del campo, risponde ai movimenti iniziali di A correndo in maniera speculare da un delimitatore all’al­tro, prima di iniziare l’1 contro 1 (vedi 4, 5 e 7).

#3
: A e B eseguono passaggi di prima avanti e indietro (vedi 1) finché uno dei due non decide di imposses­sarsi della palla (qui il giocatore B; vedi 2). L’altro giocatore diventa automaticamente il difensore (vedi 3).

#4
: B passa la palla tra le gambe divaricate di A (vedi 1) e insegue il suo passaggio assumendo il ruolo di difensore (vedi 2). A si volta verso la palla (vedi 3) e la controlla per iniziare l’1 contro 1 (vedi 4). Ideal­mente, A tiene d’occhio il difensore con uno sguardo laterale.