Easydive
(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

LA POSTURA DEL CORPO E IL GALLEGGIAMENTO NEL NUOTO

LA POSTURA DEL CORPO E IL GALLEGGIAMENTO NEL NUOTO

In questo articolo tratto da Il grande libro degli esercizi di nuoto di Ruben Guzman, vediamo l’importanza della postura del corpo e il galleggiamento nel nuoto.










L’acqua non è un ambiente naturale per l’uomo, quindi per muoversi in questo ele­mento è necessario imparare a rilassarsi e a sfruttare il naturale sostegno che l’acqua fornisce al corpo, ovvero la capacità di galleggiamento. Riuscire a posizionarsi in modo da ottenere il massimo galleggiamento con il minimo sforzo è fondamentale per nuotare velocemente.


Uno dei fattori chiave per migliorare la postura del corpo e il galleggiamento è capire l’importanza della posizione della testa in acqua, la quale spesso indica se il corpo si muoverà facilmente o con difficoltà. Dato il peso della testa, lievi mo­difiche alla sua posizione possono alterare in modo significativo la posizione del tronco e delle gambe: se la si solleva troppo, ci sarà maggiore resistenza da parte del tronco e le gambate risulteranno meno efficaci; se la si abbassa troppo, aumenterà comunque la resistenza. L’obiettivo è creare una linea continua tra testa e colonna vertebrale.


Imparando a rilassarsi e a controllare la postura del corpo, i nuotatori possono affinare i propri movimenti in tempi rapidissimi.

Gli esercizi garantiscono un’ottima base per migliorare le prestazioni e la consapevolezza del proprio corpo in acqua. Anche i nuotatori più esperti ne trar­ranno grande beneficio, diventando molto più abili.