Easydive
(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

SEI STRATEGIE PER BRUCIARE IL GRASSO PER SEMPRE, SENZA DIETE O PRIVAZIONI - PARTE 2

SEI STRATEGIE PER BRUCIARE IL GRASSO PER SEMPRE, SENZA DIETE O PRIVAZIONI  - PARTE 2

In questo articolo tratto da Brucia i grassi, nutri i muscoli di Tom venuto, vediamo altre 3 strategie per bruciare il grasso per sempre.




4. Bruciare il grasso, non ridurlo alla fame.


Ci sono tanti modi per ottenere un deficit calorico. Potete diminuire l’appor­to calorico tramite il cibo o aumentare le calorie bruciate tramite allenamento e altre attività. A meno che non siate fisicamente impossibilitati a svolgere esercizi, la combinazione delle due componenti è l’ideale. Utilizzare l’eserci­zio per mantenere la massa muscolare e aumentare il vostro deficit calorico presenta molteplici vantaggi rispetto alla mera dieta.


Molte persone si concentrano troppo sulla riduzione delle calorie e l’eli­minazione dei cibi allenandosi poco o non allenandosi affatto. Con il giusto tipo di allenamento, costruirete muscoli, aumenterete la vostra forza, ripla­smerete il vostro fisico e darete una spinta al metabolismo. Inoltre, potrete mangiare di più e continuare comunque a perdere grassi.


Per quanto possa sembrare paradossale, la maniera più rapida per trasformare il vostro corpo è mangiare di più e bruciare di più: mangiare di più per fornire energia, nu­trienti e materiale di costruzione; bruciare di più per dare una spinta al meta­bolismo, costruire muscoli, guadagnare in forza e migliorare la forma fisica.


5. Ricorrete al metodo del «ciclo» delle calorie (non restate a dieta per un periodo troppo lungo).


Probabilmente conoscete almeno una persona che sembra essere sempre a dieta. Nonostante possa perdere peso all’inizio, sembra non raggiungere mai i suoi obiettivi a lungo termine. Attraversa sempre periodi di blocco e lotta per evitare di riguadagnare il peso perso, senza arrendersi mai. Purtroppo, è proprio questo il problema. Ogni volta che si blocca o vede la lancetta della bilancia salire di nuovo, va in panico e riduce ulteriormente le calorie, oppure ci riprova con una nuova drastica «dieta del mese».


Quando la perdita di grassi rallenta oppure quando attraversate un pe­riodo di blocco per la prima volta, diminuire le calorie è solitamente la scelta giusta. Ma se il vostro apporto calorico è già basso e siete a dieta da molto tempo, diminuire ulteriormente le calorie potrebbe farvi sprofondare in un solco metabolico ancora più profondo. Sembra illogico, ma talvolta la cosa migliore da fare per azzerare un metabolismo lento è mangiare di più prima di ricominciare con un deficit calorico.


6. Perdete peso al ritmo giusto per voi.


Molte persone si sottostimano e sottovalutano di molto il livello di fisico che possono raggiungere nel tempo. Ho visto persone passare dall’obesità a un buon livello di forma fisica in un anno, irriconoscibili. Tuttavia, molte persone sono impazienti e si aspettano una consistente perdita di peso nel breve ter­mine, è dunque importante porsi obiettivi settimanali equilibrati e realistici. Porsi numerosi obiettivi a breve termine è essenziale. Ma se vi ponete degli obiettivi troppo alti da raggiungere nell’intervallo di tempo stabilito e ottenete risultati al di sotto delle aspettative, resterete delusi.


Le persone con alti livelli di grasso corporeo di solito riescono a liberar­si del grasso più velocemente senza così tanti effetti negativi. Le persone che invece sono già magre hanno bisogno di perdere peso più lentamente, o i rischi – specialmente in relazione alla perdita di massa muscolare – sono maggiori. 

Anche le donne perdono peso più lentamente, soprattutto le don­ne basse o di corporatura minuta, perché hanno un metabolismo di partenza più basso.

Il modo migliore per bruciare i grassi e non riprenderli più senza perdere massa muscolare e senza deprimervi, è perdere peso al ritmo giusto per voi.