(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

Ciclismo: l'impatto del peso della bici

Ciclismo: l'impatto del peso della bici

Come influisce sulla performance

Oltre alle preferenze personali e al budget, quando si sceglie una bici ci sono anche altri aspetti da considerare, i quali avranno un impatto sulle prestazioni, come ad esempio l’aerodinamica e il peso.

In questo articolo, tratto da Manuale completo di ciclismo di Van Dijk, Van Megen e Vroemen, si parlerà dell’impatto del peso della bicicletta sulla performance. Nello specifico:

  • Il calcolo dell'impatto del peso della bici
  • Quanto influisce il peso della bici sulla performance?

Il calcolo dell'impatto del peso della bici

I calcoli relativi all’impatto del peso della bicicletta sulla performance nel ciclismo sono abbastanza semplici. In linea di principio, il motore umano può esprimere una potenza più o meno fissa (P, in watt). Ciò significa che la potenza specifica (P/m) è inversamente proporzionale al peso totale (ovvero alla somma del peso corporeo e del peso della bicicletta). Quindi, con un peso della bici più basso, la potenza specifica è maggiore e si può pedalare più velocemente. Ciò trova conferma nel fatto che la resistenza al rotolamento, la resistenza del dislivello e la resistenza meccanica sono inferiori quando la bici pesa meno. Di conseguenza, il peso della bicicletta è un fattore importante nel determinare la performance.

Quanto influisce il peso della bici sulla performance?

Nelle condizioni standard, una bici può pesare circa 8,8 kg. Abbiamo calcolato cosa accadrebbe se il peso della bici venisse ridotto al limite minimo consentito dall’UCI di 6,8 kg o incrementato fino a 10,8 kg. Dopo aver svolto i calcoli, deduciamo che la velocità raggiungibile è inversamente proporzionale al peso. Tuttavia, in questo caso l’impatto è molto più significativo. Per ogni chilogrammo di peso in meno, la velocità aumenta di 0,16 km/h (1,03%). Il vantaggio offerto dal minor peso è maggiore perché in salita il tempo raggiungibile dipende soprattutto dalla resistenza del dislivello, che è direttamente proporzionale al peso. Quindi nelle gare di montagna la bici dovrebbe essere il più leggera possibile. Lo stesso discorso vale addirittura per la borraccia dell’acqua.

In sintesi, possiamo concludere che si può pedalare più velocemente se il peso totale è inferiore. L’impatto è molto più significativo in montagna rispetto a un percorso pianeggiante. Non importa se si riduce il peso della bicicletta o quello corporeo, perché l’effetto di un chilogrammo in meno è lo stesso in entrambi i casi: spetta a voi scegliere l’opzione che preferite.

Ultime dal blog

Articoli di approfondimento ispirati dalle nostre pubblicazioni. Leggi tutti gli articoli >>
Studiare a casa in modo efficace

Studiare a casa in modo efficace

Come usare il proprio tempo

Calcolo mentale: la moltiplicazione

Calcolo mentale: la moltiplicazione

Come moltiplicare senza calcolatrice

Matematica in pillole: Le Percentuali

Matematica in pillole: Le Percentuali

Cosa sono e come comprenderle