Easydive
(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

La scarpa giusta può fare la differenza

La scarpa giusta può fare la differenza

Come scegliere le scarpe per la corsa



Se dovete acquistare scarpe per la corsa chiedete consiglio a chi corre o cammina, in particolare a chi si è allenato per 10 anni o più, riguardo i negozi specializzati nella corsa della vostra zona. Scegliete un negozio che abbia una buona reputazione nell’aiutare il cliente a trovare la scarpa più adatta alla forma e alla funzione del piede. Preparatevi a passare almeno 45 minuti nel negozio, i negozi di qualità sono spesso affollati e una scelta accurata richiede tempo. Buoni consigli possono salvare i vostri piedi e i commessi qualificati di un negozio di scarpe da corsa, con la loro esperienza, riusciranno a capire come funziona il vostro piede e sapranno trovare la scarpa giusta per voi.

In questo articolo, tratto da Dimagrire correndo di Jeff e Barbara Galloway, vedremo insieme:

  • 10 consigli su come scegliere la giusta scarpa da corsa

10 Consigli su come scegliere la giusta scarpa da corsa

Portatevi dietro le scarpe da corsa o da ginnastica che avete utilizzato di più

La forma assunta da una scarpa da ginnastica o da corsa molto usata rivela il comportamento del vostro piede e un esperto di scarpe sa leggerlo.

Date un parere

Mentre siete con il personale del negozio, dovete dire la vostra impressione su come vi sentite la scarpa e se calza bene. Volete che la scarpa protegga il vostro piede permettendogli di fare un movimento naturale durante la corsa/camminata, quindi dite al commesso che tipo di attività praticherete e se avvertite qualche dolore, punto di pressione o se semplicemente non vi sentite comode.

Dichiarate eventuali infortuni o problemi al piede

Se avete avuto problemi alla tibia o alle articolazioni (ginocchio, anca, caviglia), magari causati da iperpronazione del piede (il piede ruota verso l’interno in fase di spinta), potreste avere bisogno di una scarpa che impedisca al piede di compiere questo movimento. Provate vari modelli specifici per la stabilità per vedere quale vi sembra il migliore. Se avete bisogno di un maggiore supporto, passate ai modelli specifici per il controllo del movimento.

Non cercate di aggiustare il vostro piede se non si è rotto

Anche se il piede ruota eccessivamente da una parte o dall’altra, non dovete necessariamente acquistare una scarpa che eserciti un iper controllo. I piedi e le gambe compiono da soli diversi aggiustamenti e adattamenti, che impediscono a molti atleti di infortunarsi anche se fanno movimenti estremi che per altri potrebbero essere pericolosi.

Le scarpe costose spesso non sono le migliori

Le scarpe più costose non sono le più adatte alla maggioranza dei piedi. Non potete pretendere che con un prezzo alto comprerete ulteriore protezione dagli infortuni o ulteriori chilometri. Dal prezzo che hanno alcuni modelli di scarpe, potreste aspettarvi che compiano gli esercizi al posto vostro, ma non lo faranno.

Basatevi sulla calzatura e non sul numero indicato sulla scatola

La maggior parte delle donne si sentirà più comoda con un paio di scarpe da ginnastica di un numero in più rispetto alle scarpe ordinarie. Siate aperte a scegliere la scarpa che calza meglio, senza considerare il numero indicato sulla scatola delle scarpe. Anche in questo caso gli esperti potranno guidarvi.

Circa un centimetro di spazio in più per le vostre dita

Il piede tende a gonfiarsi durante il giorno, quindi è meglio provare le scarpe verso mezzogiorno. Assicuratevi di stare in piedi mentre provate le scarpe per misurare quanto spazio in più avete per le dita. Prestate attenzione alla lunghezza dei vostri piedi e lasciate almeno un centimetro libero.

L'ampiezza

Ricordate sempre che:

  • Le scarpe per correre/camminare tendono a essere più ampie rispetto a quelle tradizionali.
  • In genere, stringendo i lacci si risolvono i problemi di larghezza, qualora il piede fosse un po’ più stretto.
  • La scarpa non deve essere allacciata troppo stretta perché il piede si gonfia durante l’esercizio. Nelle giornate calde il piede si gonfia di circa mezzo numero in più.
  • In generale le scarpe da corsa sono ideate per essere portate anche allentate, ma se vi vengono le vesciche, allacciatele bene.
  • Diverse marche di scarpe hanno modelli che variano in ampiezza.
Scarpe da donna

Le scarpe da donna tendono a essere leggermente più strette di quelle da uomo e il tallone è solitamente un po’ più piccolo. La qualità delle marche di scarpe da corsa nella versione femminile è uguale a quella maschile. Circa il 25% delle atlete calza meglio scarpe da uomo, soprattutto tra coloro che portano numeri grandi. I commessi dei migliori negozi specializzati nella corsa vi possono aiutare a fare la scelta giusta.

Se il colore delle scarpe non si abbina ai vostri abiti, non è la fine del mondo

Ricevo diverse e-mail ogni anno riguardo infortuni provocati dalle scarpe sbagliate. Alcuni di questi sono degli “infortuni da moda” in cui l’atleta ha scelto delle scarpe solo perché il colore si abbinava alla nuova tuta. Ricordate che non ci sono dei controllori che giudicano la moda sui marciapiedi, in pista o in palestra.