(0)
articoli in carrello: (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

Gli effetti dello stress persistente su corpo e mente

Gli effetti dello stress persistente su corpo e mente

In che modo le tensioni continue agiscono su corpo e mente

Quanto incide lo Stress persistente sul nostro stato di salute? Quali ripercussioni ha sul nostro organismo e come è possibile migliorare la qualità della vita nonostante la quantità di prove alla quale siamo giornalmente sottoposti?

In questo articolo tratto da Alimentazione e Cervello parliamo di:

  • Stress persistente e apparato digerente;
  • Gli effetti a lungo termine dello stress persistente;
  • Perchè oggi lo stress ci fa stare così male?

Stress persistente e apparato digerente 

In condizioni di stress persistente, l’apparato digerente fatica a svolgere il suo lavoro e questo causa una riduzione nell’assorbimento di nutrienti. Anche in presenza di una dieta ottimale (molto rara per la maggior parte delle persone), tale assorbimento viene compromesso a causa di sgarri alimentari, picchi di glucosio nel sangue e altre cattive abitudini causate dallo stress.

Assumere integratori con nutrienti specifici può migliorare sia la qualità della vita che i problemi digestivi, mentre ci occuperemo di ridurre i livelli di stress (vedi pag. 59 per saperne di più sullo stress e la digestione; vedi pag. 60 per un approfondimento sull’uso di integratori per agevolare la digestione). 

Gli effetti a lungo termine dello stress persistente 

Un effetto collaterale naturale della produzione di quantità eccessive di ormoni dello stress nel cervello è la produzione minore di quegli ormoni che invece ci fanno sentire bene, quali la serotonina, la dopamina e la melatonina. Sebbene esista un meccanismo naturale che dovrebbe porre fine alla risposta allo stress dopo una minaccia, lo stress persistente rende tale meccanismo sempre meno efficiente, così che alla fine questo “spegnimento” non avviene correttamente. 

Gli effetti a lungo termine dello stress sono subdoli e non sempre ven­gono notati o percepiti immediatamente. 

Ecco un elenco degli effetti conosciuti dello stress persistente a lungo termine: 

  • Soppressione del sistema immunitario;
  • Resistenza all’insulina, con alti livelli di zucchero nel sangue e alti livelli di insulina;
  • Pressione alta;
  • Diminuzione della serotonina;
  • Aumento della noradrenalina;
  • Diminuzione degli ormoni della tiroide;
  • Danni ai neuroni e declino cognitivo
  • Metabolismo lento;
  • Aumento dell’ansia; 
  • Fame nervosa;
  • Insonnia;
  • Aumento dei comportamenti compulsivi;
  • Depressione, irritabilità, ira, instabilità emozionale, ansia, paura e incapacità di rilassarsi;
  • Bassa energia;
  • Diminuzione della libido;
  • Diminuzione della fertilità;
  • Difficoltà nella digestione
  • Aumento dell’infiammazione;
  • Ridotta capacità di concentrazione;
  • Bassa produzione di ormoni sessuali.

Perché oggi lo stress ci fa stare così male? 

Ci sono poche persone al mondo che in questo preciso momento si sentono calme, tranquille e raccolte. È come se ci fossimo creati da soli degli enormi problemi, che sembrano insormontabili. 

Sono tre gli elementi dello stress che sembrano avere gli effetti peggiori sul nostro benessere: 

  1. Mancanza di prevedibilità;
  2. Mancanza di controllo;
  3. Mancanza di sfoghi per la frustrazione che ne deriva. 

Il tipo di stress che include questi tre elementi, detto “stress incontrollato”, viene solitamente percepito come più pesante di quanto non sia in realtà e, solitamente, continua per un periodo di tempo prolungato, proprio a causa della nostra incapacità di controllarlo

La percezione dell’assenza di controllo fa sì che, anche quando non scaturisce da un evento particolarmente grave, questo tipo di stress sia più pericoloso per la nostra salute cognitiva rispetto a un episodio stressante di maggiore gravità ma i cui effetti si esauriscono in breve tempo. 

Questo è, ovviamente, il peggior tipo di stress che il cervello possa subire, dato che esso lavora al meglio ed è più creativo quando è calmo e rilassato, anche se attento. Anche per essere efficiente nella risoluzione dei problemi la nostra mente deve essere rilassata. Riuscire a mantenerla tale non è facile nel mondo moderno, ma è uno sforzo che vale la pena compiere. 

Ultime dal blog

Articoli di approfondimento ispirati dalle nostre pubblicazioni. Leggi tutti gli articoli >>
L'impatto dell'età nel ciclismo

L'impatto dell'età nel ciclismo

Implicazioni sulla performance